Quante volte andare in palestra?

|

post-img

Il dilemma su quante volte andare in palestra alla settimana è vivo ormai da anni. Tutto dipende molto dal tipo di allenamento che si vuole fare, dal tipo di risultati che si vogliono ottenere ma soprattutto, in quanto tempo.

Un nostro cliente ci ha scritto a riguardo, e per questo cercheremo di dare una risposta chiara a questa domanda: quante volte andare in palestra alla settimana?

Quante volte allenarsi alla settimana, ecco la domanda

Ciao, mi chiamo P. e ho cominciato a utilizzare la vostra linea di integratori da circa 1 mese, con discreti risultati già visibili. Frequento la palestra da diversi anni (ho 26 anni, mi alleno da circa 6 anni alternando la palestra alla pratica dello Shaolin Kung-Fu da circa 1 anno e mezzo).

Ho iniziato con la sala pesi in quanto inizialmente pesavo circa 50/55 kg x 1.78 cm e ad oggi sono arrivato a sfiorare i 70, un traguardo assoluto per me abituato a vedermi “trasparente” allo specchio. Ora il mio fisico è abbastanza ben definito (premetto che sono di ossatura piuttosto piccola) ma ho intenzione di aumentare la mia massa muscolare e proprio per questo ho iniziato ad assumere integratori, cosa che in precedenza non facevo.

Vorrei un vostro parere sul mio modo di allenarmi che secondo me, avendomi portato dove sono ora, dovrebbe funzionare abbastanza bene:

Alleno i PETTORALI lunedì, martedì BICIPITI/TRICIPITI, giovedì SPALLE, venerdì DORSALI, sabato GAMBE. Ovviamente alleno gli addominali ogni volta che vado in palestra. Secondo voi è sbagliato cercare di allenare “1 gruppo muscolare” al giorno per forzare al massimo?

Ecco gli integratori che assumo:

Che mi dite? Grazie in anticipo.

Quindi: quanti allenamenti a settimana? Ecco i nostri consigli

Per prima cosa vogliamo farti i complimenti per i risultati e per la dedizione e passione che traspaiono dalla sua mail e dalle schede eseguite. In seconda battuta, altra congratulazione per gli integratori che sono ben posizionati.

Nella mail però non parli dell’alimentazione, che rappresenta uno dei pilastri principali.

Le regole auree sono rappresentate da:

  • 3 pasti principali e 3 spuntini;
  • in ogni pasto devono essere presenti sia carboidrati che proteine e, se possibile una quota di grassi;
  • negli spuntini vanno bene barrette oppure mandorle e nocciole, parmigiano oppure proteine in polvere con frutta e l’aggiunta di frutta secca o di un cucchiaio di olio nello shaker;
  • non fare mai passare più di 2/2,5 ore fra un pasto e l’altro;

Venendo alla domanda cardine riteniamo che i 5 allenamenti a settimana (circa 1 per ogni gruppo muscolare) sia una strategia da adottare solo nel breve periodo, ogni tanto. Questo perché così facendo si ottimizza il recupero distrettuale muscolare, ma si perde di vista il recupero organico totale. Il rischio è quindi quello che, dopo un periodo di ottimi miglioramenti si incorra in uno stop. Nel tuo caso questo rischio è ancora più accentuato visto che pratichi anche altri sport.

Suggeriamo quindi che dopo un periodo di 6/8 settimane, dovresti fare un periodo altrettanto lungo con le 3 sedute, e ogni 3 settimane una settimana con solo 2 sedute. Questo andrà a creare i presupposti per riottenere ancora un bell’effetto booster nel tornare a 5 sedute a settimana.

Un’altra soluzione e di mantenere 5 sedute per 3 settimane e poi fare uno scarico e 3 o 2.

Esempio:
A    B    C    D    E
A    B    C    D    E
A    B    C    D    E
1        2        3

Un’altra soluzione ancora è quella di mantenere il corpo diviso in 5 parti ma cambiare la frequenza.

Esempio:
A    B    C    D    E
A    B    C    D
E    A    B    C
D    E    A    B
C    D    E
In questo modo ogni scheda viene fatta 4 volte in 5 settimane

(By Net Integratori)